La Lanterna O.N.L.U.S.

"Come stai?" è generalmente, nelle conversazioni informali, la battuta che viene dopo il momento del saluto.Ce lo chiedono gli altri e generalmente si risponde: "Bene!" oppure "ho un po' di mal di testa" o "di febbre". Non a tutti però diremmo di una nostra arrabbiatura o di un lutto o di una nostra tristezza o anche felicità.Eppure lo stare bene o male dipende in egual misura dal nostro stato fisico, del corpo, e dal nostro stato emotivo e psicologico. Per questo, anche se non siamo abituati a rispondere al Ciao, come stai? parlando del nostro stato emotivo o anche del nostro disagio interiore, dovremmo allenarci a rispondere almeno a noi stessi, chiedendoci di tanto in tanto COME STO?
Ogni persona può vivere dei momenti di difficoltà e di disagio interiore che si possono manifestare in modi differenti, ad esempio con un senso di profonda tristezza o con una sensazione di smarrimento o confusione oppure con stati di ansia e panico.

Questi sintomi, che in un primo momento possono spaventare chi li vive, potrebbero essere il segnale della necessità di un cambiamento o della necessità di prendersi una pausa per rivedere la propria posizione. Sicuramente non sono segnali da ignorare e nel caso diventino persistenti e pervasivi, senza vergognarsene, è importante parlarne con qualcuno. In particolare è importante parlarne con un professionista (educatore, psicologo, insegnante) in modo da avere delle risposte accurate ed evitare che il disagio cresca dopo aver ricevuto delle risposte poco chiare.
Ogni persona ha il compito di prendersi cura di se stessa, sia da un punto di vista fisico che da un punto di vista psicologico, per questo è importante non vergognarsi se si passa un momento faticoso e di disagio interiore, come non ci si vergogna per un mal di testa o un dolore addominale.


La salute psicologica è IMPORTANTE  quanto quella fisica: le due dimensioni "mente" e "corpo" sono intimamente e fortemente interconnesse a formare un'unità. Questo significa, ad esempio, che se uno soffre d'ansia, prima o poi potrebbe soffrire anche di tachicardia, o di ipertensione.

E' importante quindi essere sempre vigili sugli aspetti psicologici che ci caratterizzano. E' importante parlarne ed è importante non tenere segreti i nostri malanni dell'anima!

In questa sezione riportiamo alcune brevi indicazioni utili a riconoscere le eventuali magagne che caratterizzano la nostra psiche...Date un'occhiata, vi aiuterà a rispondere alla domanda "Come sto?".

MI SENTO GIU'...

ANSIA & CO.

CE L'HO COL MONDO

IL CIBO è UN PROBLEMA


Switch- On, assieme ad altri molti luoghi e servizi, è un luogo di ascolto virtuale dove poter chiedere il parere di professionisti in merito ad una condizione di disagio interiore (psichico).